Gressoney-Saint-Jean

Gressoney-Saint-Jean

E’ una rinomata ed elegante località turistica già prediletta dalla Regina Margherita di Savoia che vi trascorreva le vacanze estive. Il paese occupa un vasto pianoro al cospetto del Monte Rosa e del ghiacciaio del Lys che si specchiano nelle acque del piccolo Lago Gover, poco fuori dal centro del paese.

Caratteristico il centro storico, dove alcune case walser ben conservate sono raggruppate attorno alla chiesa di San Giovanni Battista del 1515 con il bel campanile sormontato da una cuspide in rame e una deliziosa Via Crucis all’esterno. Interessante è la Villa Margherita fatta costruire a fine ‘800 da un’antica famiglia locale, ospitò a più riprese la regina Margherita di Savoia e i membri della famiglia reale. Molto interessante è anche l”Alpenfaunamuseum”, Museo regionale della fauna alpina, con una collezione di trofei e di armi da caccia. Immerso nei boschi, in località panoramica detta “Belvedere”, sorge il Castel Savoia.

In estate l’offerta turistica spazia dalle tranquille passeggiate, alle gite agli alpeggi e ai rifugi, alle escursioni alpinistiche e trekking. Vi sono inoltre vie ferrate, palestre di roccia, un campo da golf a 9 buche, la pesca sportiva, l’equitazione e il “Sporthaus” con diverse attività sportive.

Durante la stagione invernale Gressoney-Saint-Jean offre passeggiate con racchette, arrampicata su ghiaccio e vari anelli per lo sci di fondo. Per lo sci da discesa, il comprensorio sciistico del Weissmatten presenta alcune piste di alto livello e un attrezzatissimo snow park per il divertimento dei bambini. Da non perdere le feste tradizionali: il 15 agosto la Festa delle Guide e il 24 giugno il patrono di San Giovanni con la processione in cui i gressonari indossano il tipico costume walser.