La Thuile

La Thuile

Il paese è adagiato su un’ampia conca, appena sotto il Colle del Piccolo San Bernardo, in un’area protetta da fitte foreste, dominata dall’imponente presenza del massiccio del Rutor con il suo fantastico ghiacciaio.

La Thuile fu un importante posto di tappa sulla via delle Gallie.

In epoca sabauda questa località fu un baluardo contro le invasioni che arrivavano dalla Francia e infatti nei secoli XVII e XVIII il villaggio subì numerosi saccheggi ad opera delle truppe francesi in transito.

Dopo essere diventata una cittadina mineraria alla fine degli Anni Venti La Thuile oggi è un rinomato e attrezzato centro turistico, ma non ha perso le sue caratteristiche di antico borgo montano. In inverno il suo comprensorio sciistico è collegato a quello francese di La Rosière formando un unico bacino di 150 chilometri di piste, alcune di media difficoltà, altre ideali per i più esperti: uno dei comprensori più vasti e più alti delle Alpi. La neve è abbondante, le quote elevate e la particolare esposizione delle piste permettono di sciare fino alla tarda primavera.

In estate per tutti gli amanti della vita all’aria aperta La Thuile offre ogni tipo di attività, dalle escursioni alla pesca, alla mountain bike, al rafting e molto altro.